Avis Teverola: “Dona EMOzioni” e vai in vacanza…

E’ arrivata l’estate, ma il tuo altruismo  non deve… andare in vacanza. Per questo “bisogna continuare a donare il sangue”.

L’appello è dell’Avis Teverola Gruppo 2008  in considerazione del fatto che, durante la stagione estiva, la quantità di sangue e plasma disponibili tendono a ridursi, anche a causa della scarsa presenza di donatori e l’aumento della richiesta.

I membri del sodalizio invitano tutti coloro che intendono compiere un gesto di grande consapevolezza e solidarietà a recarsi domenica 28 luglio, dalle ore 7.30 alle 12.30, in Via Roma – cortile Casa Comunale, a Teverola, dove sarà presente, con personale qualificato, un’autoemoteca dell’Avis, dotata di attrezzatura medica specifica, per effettuare il prelievo venoso, la misurazione della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e una visita cardiologica con elettrocardiogramma. L’associazione invierà, poi, ai donatori il referto con i risultati delle previste analisi cliniche, occasione utile per un check-up del proprio stato di salute. Per poter donare il sangue è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni (65 per gli uomini), pesare più di 50 chili, essere in buona salute e non adottare comportamenti a rischio (droghe, alcolismo, promiscuità sessuale…).

Tra le condizioni che escludono temporaneamente dalla donazione ci sono gravidanza in corso, parto da meno di un anno, recente intervento chirurgico, trasfusioni negli ultimi cinque anni, recenti viaggi in Paesi a rischio di malattie infettive, eventuali rapporti sessuali a rischio. Le donne possono donare al massimo due volte all’anno, con un intervallo minimo tra una donazione e l’altra di almeno 90 giorni.

Dona EMOzioni, conclude Luigi Tallone presidente del sodalizio, è un messaggio diretto in particolare ai tanti giovani del nostro territorio ai quali proponiamo di diventare “primi attori” di un atto importante di solidarietà e partecipazione, quale è la donazione di sangue”.