Taralli col pepe

Farina: gr. 400
Lievito di birra: gr. 30
Sugna: gr. 120
Pepe nero: 2 cucchiaini da caffè
Sale: q. b.

Con gli ingredienti elencati e un po’ d’acqua tiepida, fate una pasta di media consistenza, lavorandola per 10 minuti.
Quando la pasta sarà ben lavorata, dividetele in due parti e rotolando sotto le dita ciascun pezzo, foggiate due bastoncini di eguale lunghezza e della grossezza di una matita.
Attorcigliando insieme i due bastoncini, otterrete un cordone che poi taglierete in pezzetti lunghi cm. 15, ciascuno dei quali chiuderete a ciambella rotonda.
Disponete i taralli su di un panno infarinato e, coperti, lasciateli lievitare per circa 1 ora e mezza.
Quando saranno rigonfi e morbidi, infornateli in forno quasi freddo, lasciandoli cuocere a forno moderato.
Occorrerà 1 ora, poiché i taralli dovranno essere biscottati anche internamente.
Facoltativa è l’aggiunta di pezzetti di mandorle sbucciate infilate sulla faccia superiore. Questi taralli – se piccolissimi (2 cm. di diametro) saranno adatti da offrire con gli aperitivi.
Così piccoli richiederanno naturalmente minore cottura.

Comments

comments

Un pensiero riguardo “Taralli col pepe

  • 9 ottobre 2008 in 14:48
    Permalink

    Bene adesso posso farmeli pure io proprio come quelli di Mergellina.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: